Con la Confesercenti una copertura sanitaria gratuita per gli associati: come accedere alle prestazioni

confesercentiCommercio, Confesercenti, Turismo

Nello slogan “PERSONE COME TE, IMPRESE COME NOIConfesercenti sintetizza la propria missione sindacale e sociale: l’attenzione alle donne e agli uomini che intraprendono la professione di imprenditori oltre alla tutela, la rappresentanza e i servizi alle imprese che essi costituiscono. Persone e Imprese, quindi, sono i nostri riferimenti, a partire dalla soddisfazione dei loro bisogni.

A partire da quest’anno nel perseguire iniziative a favore dei propri Associati, Confesercenti mette a disposizione degli imprenditori e delle loro famiglie una copertura sanitaria integrativa che porterà all’iscritto un vantaggio reale nella vita di tutti i giorni in termini economici e di qualità del servizio, senza costi aggiuntivi che incidano sul tesseramento.

Premessa:

A causa dei vincoli imposti dalla finanza pubblica, spesso i cittadini non riescono ad essere tempestivamente assicurati tramite il SSN. Sempre più difficilmente, quindi, potrà essere garantito il diritto alla salute da parte del sistema pubblico e statale, ragion per cui è ancora più necessario, da un lato “riqualificare” la spesa sanitaria statale e, dall’altro, incentivare il passaggio alla mutualità collettiva e solidale.

Per questo motivo sin dal 2008 la legge italiana ha stabilito una serie di azioni volte a incentivare la sanità integrativa attraverso fondi, mutue e casse, creando una rete di protezione assistenziale e contemporaneamente evidenziando gli ambiti di intervento delle prestazioni sanitarie e sociosanitarie erogate dai Fondi Sanitari Integrativi del Servizio Sanitario Nazionale (ticket, intra moenia, cure termali, odontoiatria, prestazioni socio-sanitarie, ecc.).

In risposta alle mutate condizioni di riferimento, quindi, Confesercenti ha attuato da un lato “politiche” a favore della tutela sociale, previdenziale e sanitaria delle persone che fanno impresa, dall’altro “servizi” per rendere efficaci tali tutele. Tra questi servizi rientra quello della Mutua Sanitaria Integrativa attraverso il quale intendiamo intervenire con la mutualità affinché i nostri associati non si sentano mai soli, soprattutto nei momenti difficili.

Chi è HYGEIA:

La Società di mutuo soccorso senza fini di lucro denominata “HYGEIA Mutua sanitaria” (dal nome della dea greca della “buona salute”)  è una Società facente direttamente parte del Sistema Confesercenti ed avente quale scopo sociale la solidarietà di mutuo soccorso in tutte le forme e le modalità consentite dalla legge nel pieno rispetto del principio di mutualità.

L’ integratività viene intesa come “valore aggiunto” a quanto il Servizio Sanitario Nazionale eroga in relazione all’efficienza, efficacia ed appropriatezza delle prestazioni mettendo a disposizione dei soci una rete sanitaria di elevata qualità, costituita da strutture, sia private, sia pubbliche, caratterizzate da accreditata professionalità medica.

Si tratta, quindi, di un progetto che offre servizi qualificati, riduce i tempi di attesa sulle prestazioni specialistiche, offre vantaggi economici sia in caso di impedimento dell’attività che sul piano fiscale e garantisce prestazioni medico/chirurgiche altamente specializzate.

Scegliendo uno dei piani proposti da HYGEIA avrete un trattamento privilegiato. Tempestività nell’effettuare controlli, visite ed interventi, chiarezza e affabilità degli specialisti, convenienza nell’adozione dei servizi previsti.

Come ottenere le agevolazioni:

Da quest’anno, quindi, ogni socio Confesercenti ha diritto gratuitamente alle prestazioni previste dal piano di assistenza sanitaria erogato da Hygeia, in collaborazione con UniSalute, società leader del settore. Per usufruirne è necessario essere in regola con le quote associative pagate trimestralmente attraverso il bollettino Inps:

– per chi è già associato la copertura scatterà da settembre;

–  i nuovi associati che intendano far scattare dalla stessa data la copertura devono versare, per il primo anno, l’importo della tessera in un’unica soluzione; dall’anno successivo anche per loro le quote associative verranno pagate attraverso i bollettini Inps secondo la normale cadenza trimestrale.

Per tutte le prestazioni garantite dal piano sanitario, clicca qui