Social network: usare strumenti web e social per acquisire nuovi clienti

confesercentiCommercio, Confesercenti, Turismo

La presenza sul web rappresenta il grande dilemma di tante piccole e medie aziende. Se è vero da una parte che sino ad oggi  molti imprenditori ce l’hanno fatta benissimo anche senza essere visibili sul web, è anche vero, dall’altra parte, che questo strumento tanto temuto rappresenta oggi una componente fondamentale imprescindibile. Dell’importanza dei social media e delle opportunità che il web in generale può offrire ne parleremo durante il workshop grauito che si svolgerà giovedì 16 novembre alle ore 14:30, presso la sede Confesercenti di Sarzana in Via Pecorina 81/B.

Era il 6 Agosto 1991 quando l’informatico inglese Tim Berners-Lee pubblicò il primo sito web, 26 anni dopo internet è diventato una parte fondamentale delle nostre vite. Non solo, ad oggi, dal Report Digital 2017 emerge che:

  • più della metà della popolazione mondiale usa uno smartphone;
  • quasi due terzi della popolazione mondiale possiede un telefono cellulare;
  • più della metà del traffico internet è generato da telefoni;
  • più della metà delle connessioni mobile avviene oggi su banda larga;
  • più di una persona su cinque della popolazione mondiale ha effettuato almeno un acquisto online negli ultimi 30 giorni.

Lo scenario italiano

Dal Report Digital 2017 condotto da We Are Social emerge che durante il 2016, il numero di persone che si sono connesse a internet è cresciuto del 4% rispetto all’anno precedente (39.21 milioni di persone), e dell’11% quello relativo all’uso dei social media (17% se osserviamo le persone che accedono a piattaforme social da dispositivi mobile – per un totale di 28 milioni, che corrisponde a una penetrazione del 47%).

Gli italiani si connettono sempre di più e lo fanno sempre più spesso usando i propri smartphone, come testimonia anche il volume di traffico internet generato da diversi dispositivi: se la percentuale di persone che navigano da un computer è scesa del 14%, sale quella di chi si connette da qualsiasi altro device (+44% dal proprio telefono, +8% da un tablet e +24% da altri dispositivi – come, ad esempio, console o smart TV).

Screenshot-2017-11-14 Digital in 2017 in Italia e nel Mondo

Curiosando nel Rapporto Coop si scopre in modo indiscutibile la grande influenza che gli smartphone ricoprono nelle decisioni di acquisto, con circa il 75% degli intervistati che ha utilizzato lo smartphone in fase di preacquisto. Gli ambiti dove lo smartphone è più utilizzato sono nella ricerca di prodotto (49% dei consumatori), nel confronto di prezzo (49%) e nella localizzazione di un punto vendita (31%). Inoltre gli smartphone permettono al consumatore un’estensione della fase di ricerca anche negli attimi immediatamente precedenti all’acquisto stesso in negozio.

I social media, un fattore di influenza rilevante sugli acquisti. Le persone fruiscono sempre di più di questo tipo di contenuti, e le piattaforme offrono sempre più possibilità di espressione da questo punto di vista (è sempre più semplice produrre e condividere video LIVE, ed esistono sempre più applicazioni che consentono di modificare – senza particolari competenze – i propri video): il 31% degli italiani dichiara di guardare video online almeno una volta al giorno.

In particolare:

  • tra le prime 5 piattaforme social, 2 sono di messaging (e una – Instagram – ha attivato una serie di funzionalità che favoriscono la condivisione di contenuti one-to-one, in forma privata);
  • il 51% della popolazione online usa applicazioni di messaging dai propri dispositivi mobile;

Screenshot-2017-11-14 Digital in 2017 in Italia e nel Mondo(1)

Dall’analisi appena fatta emerge un dato: non essere visibile sul web o sui social network come Facebook é un’occasione persa. Il perché dobbiamo esserCi ce lo spiega una delle maggiori personalità di riferimento:

Stiamo finalmente iniziando a intuire che Web, PMI, mercato virtuale e aziende reali sono legate da un legame sempre più stretto che aumenterà a dismisura da qui ai prossimi anni. È nel mondo WEB e SOCIAL che oggi le piccole aziende trovano nuova linfa vitale, fatta di una vastità di contatti, (irraggiungibili con il classico passaparola) e di un canale preferenziale per comunicare in maniera diretta al proprio “cliente ideale” esattamente nel momento in cui quest’ultimo manifesta l’esigenza di ciò che l’azienda propone.

Proprio per questo motivo Confesercenti La Spezia ha pensato ad una serie di incontri volti a far comprendere l’importanza e le opportunità che il web può offrire alle PMI. In questi appuntamenti saremo accompagnati da UAN Web azienda di riferimento del settore che ci parlerà di iLike network, un servizio innovativo nato per rispondere alla crescente esigenza di aziende e professionisti di incrementare il numero dei propri clienti e collaboratori attraverso l’utilizzo efficace di web e social.

Fare azienda usando internet

La sfida per gli operatori del settore è quella di sapere sfruttare la grande opportunità che i social network e in generale il web offre, cioè il contatto diretto e in qualsiasi luogo e qualsiasi momento con i propri consumatori, in particolare quando sono vicini o nel negozio.

Nello specifico parleremo di:

  • FACEBOOK: utilizzarlo per cercare nuovi clienti e fidelizzare gli attuali;
  • GOOGLE:lo strumento fondamentale per farsi trovare da nuovi clienti;
  • E- COMMERCE:quando e per chi può essere interessante vendere online;
  • SITO WEB: a cosa serve e come sfruttare al massimo la presenza online.

Infine, parleremo anche dell’opportunità offerta dallo Stato sui Voucher per la digitalizzazione PMI, una misura finalizzata all’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico. Il voucher sarà utilizzabile per l’acquisto di software, di hardware e/o servizi specialistici come la formazione qualificata in materia di ICT.

Per informazioni e per registrarsi contattare Dott. Fabio Lombardi
Tel. 349/7324527 – fabio.lombardi@confesercenti.sp.it