Turismo, Aigo La Spezia: «Operatori e enti locali insieme per ampliare l'offerta di qualità»

confesercentiUncategorized

Unire gli operatori e gli enti locali in un progetto comune per valorizzare il territorio spezzino. È l’idea di Aigo Confesercenti La Spezia, dopo aver visionato i dati sulle presenze turistiche in provincia nei primi sette mesi del 2017.
«I dati sono molto positivi – commenta Andrea Massalongo Leoni, eletto recentemente alla guida di Aigo Confesercenti La Spezia (Associazione Italiana dei Gestori dell’Ospitalità Diffusa) -: segnano un aumento del 7,6% negli arrivi (+11,3% gli italiani, + 5,3% gli stranieri) e dell’8,4% nelle presenze (+14,1% gli italiani, +5,1% gli stranieri).

«Sarebbe necessario unire gli operatori e gli enti locali in un progetto comune teso a valorizzare tutte le parti del territorio provinciale ampliando l’offerta di qualità e rendendo raggiungibile l’obiettivo dell’allungamento della stagione turistica.  In questo modo il comparto turistico contribuirà alla creazione di “buoni posti di lavoro” più di quanto sia riuscito a fare fino ad oggi.
«In questa prospettiva, sarà molto importante individuare o creare uno strumento che consenta ai comuni di mettere in campo efficaci azioni di promozione turistica in maniera coordinata e unitaria anche mettendo a disposizione una parte del gettito derivante dall’imposta di soggiorno. I temi della promozione turistica e dell’utilizzo del gettito derivante dall’imposta di soggiorno da parte dei Comuni che la riscuotono saranno centrali, nei prossimi mesi, nell’attività di Aigo e Confesercenti La Spezia insieme alle iniziative finalizzate a favorire il consolidamento e la crescita delle imprese della ricettività diffusa».