Turisti in Città. Ravecca, Confesercenti: “Sinergia tra pubblico e privato la scelta vincente”

adminUncategorized

Urban Center gremito per l’iniziativa “Turisti in città” che si è svolta ieri pomeriggio. Un seminario/ incontro pubblico per fare il punto sulla situazione e tracciare alcune linee sul futuro del turismo spezzino, che si è caratterizzato per la vivacità e completezza degli interventi. “Il turismo alla Spezia è ormai una realtà- ha detto Alessandro Ravecca, Presidente provinciale di Confesercenti-grazie al lavoro degli imprenditori che hanno investito creando strutture di accoglienza rispondenti alla domanda di un turismo sempre più diversificato nelle esigenze e tipologie; all’impegno dell’Amministrazione Comunale, che è stata in grado di recepire le richieste e le idee degli operatori ed ha attivato importanti iniziative di marketing, vedi le cartine turistiche e l’ampliamento degli info point; e dell’Autorità Portuale, che ha portato alla Spezia il business delle crociere e realizzato molte iniziative di promozione, oltre che le infrastrutture necessarie all’accoglienza dei croceristi; ci auguriamo che la nostra città continui ad essere un importante scalo di riferimento del Mediterraneo.”

Al seminario sono intervenuti Damiano Pinelli, Presidente dell’STL Golfo dei Poeti, che ha raccontato alla platea gli ultimi dati sul turismo ligure, che vedono la migliore performance della regione proprio alla Spezia, con un più 16% di presenze, mentre la media regionale è stata del 6%; Eugenio Bordoni, Assoturismo e Arbaspaa, che ha sottolineato l’esigenza di fare squadra tra i diversi territori superando ogni residuo campanilistico; Paolo Gavini, responsabile area Retail e Private di Carispezia-Credit Agricole, che ha assicurato attenzione e sostegno dell’Istituto di Credito al settore ed alle iniziative imprenditoriali; Luca Erba, Assessore al Turismo del Comune della Spezia, che ha confermato l’impegno dell’amministrazione nel sostegno agli operatori e rilanciato il progetto del Distretto turistico come cabina di regia di un’area vasta tra territorio spezzino, Lunigiana e Garfagnana. Molti anche gli interventi degli operatori presenti, che hanno tutti sottolineato l’esigenza di valorizzare e promuovere l’offerta culturale, ricettiva, commerciale di Spezia città.

Dobbiamo lavorare uniti ed assieme- ha concluso Ravecca- la sinergia tra operatori privati e amministrazioni pubbliche è la scelta vincente.Servono strumenti di marketing e comunicazione adeguati, formazione, facilitazioni per accesso al credito, snellimento burocratico, nuove infrastrutture, una programmazione di eventi culturali e di spettacolo di qualità e di respiro internazionale. Confesercenti è a fianco degli operatori ed in grado di offrire servizi di qualità alle imprese: formazione, assistenza fiscale, consulenza normativa e per per accesso a bandi e a linee di credito.