Incentivi alle aziende: efficientamento energetico

confesercentiCommercio, Confesercenti, CreditoLeave a Comment

Bando Energia Confesercenti La Spezia

L’ufficio credito della Confesercenti comunica che in attuazione dell’Azione 4.2.1 del POR FESR Liguria 2014-2020, la Regione Liguria ha approvato e pubblicato un Bando che concede alle micro, piccole e medie imprese incentivi per la realizzazione di investimenti finalizzati alla riduzione dei consumi energetici compresa l’installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili per l’autoconsumo con un piano di investimento di valore complessivo pari ad almeno 25.000,00 Euro, IVA esclusa

Nello specifico il bando intende sostenere, con aiuti in regime di esenzione, le micro, le piccole e le medie imprese ubicate nel territorio regionale che realizzino interventi di efficientamento energetico sugli impianti e sulle strutture produttive, e impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili per l’autoconsumo.

Il  bando, in particolare, è finalizzato alla realizzazione di interventi diretti:

  1. a) alla riduzione dei costi legati ai consumi energetici dei processi produttivi aziendali;
  2. b) alla riqualificazione energetica degli impianti e delle strutture produttive;
  3. c) alla progressiva sostituzione degli impianti e dei macchinari con macchinari e impianti nuovi ed energeticamente più efficienti;
  4. d) alla installazione di impianti ad energia rinnovabile (es. fotovoltaico, solare termico, biomasse) per i fabbisogni energetici (autoconsumo) dei processi produttivi e dei fabbisogni energetici in genere.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda per ottenere l’aiuto, le micro, le piccole e le medie imprese del settore privato, iscritti ed attivi in CCIAA con unità locale operativa in regione Liguria.

Agevolazione concedibile

L’incentivazione potrà coprire fino all’80% delle spese ritenute ammissibili attraverso l’erogazione di un finanziamento a tasso agevolato e di un contributo a fondo perduto. L’incentivo risulta così suddiviso:

  • 40% attraverso finanziamento concesso da FILSE a tasso dello 0,50% annuo avente una durata di otto anni compreso un pre ammortamento di 12 mesi;
  • 40% mediante contributo a fondo perduto sulle spese ammissibili

Abbattimento dei costi di garanzia dello 0,50% sul finanziamento deliberato fino ad un massimo del corrispettivo dei costi garanzia.

Investimenti ammissibili

  1. Sono ammissibili gli interventi di importo minimo di 25.000 euro ancora da avviare e quelli avviati a far data dal 19 luglio 2018 e non conclusi alla data di presentazione della domanda:
  1. a) Interventi di efficienza energetica:
  2. installazione di nuove linee di produzione ad alta efficienza;
  3. sostituzione puntuale di sistemi e componenti a bassa efficienza con altri a maggiore efficienza;
  4. interventi finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica nei processi produttivi, diretta a ridurre l’incidenza energetica sul prodotto finale, tali da determinare un significativo risparmioannuo di energia utile espressa in Kw/h;
  5. interventi finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica degli edifici dell’unità operativa;
  6. installazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento;
  1. b) interventi di installazione di impianti a fonte rinnovabile la cui energia sia interamente destinata all’autoconsumo nell’unità operativa;
  2. Gli interventi devono essere predisposti sulla base e in coerenza con una diagnosi energetica per ciascun edificio redatta secondo le normative tecniche CEI UNI EN 16247-1 (requisiti generali), CEI UNI EN 16247-2 (edifici) e CEI UNI EN 16247-3 (processi);

Le domande di ammissione all’agevolazione devono essere redatte esclusivamente on line e potranno essere presentate a partire dal giorno 1 marzo 2019 (termine 11 marzo 2019)

L’investimento deve essere completato entro 12 mesi dalla data di comunicazione dell’assegnazione delle agevolazioni.

Per ulteriori approfondimenti e per la preparazione e presentazione delle domande di contributo è possibile contattare il responsabile dell’ufficio credito Fabrizio Capellini mail: fabrizio.capellini@confesercenti.sp.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *